frendeites
comunità



Pseudonyme : Appartement L

Fondata nel luglio 2017, la giovane agenzia parigina Pseudonyme dimostra che il valore non attende il numero di anni. Dopo aver rivalutato la facciata del famoso Circus Hotel a Berlino (Germania), il duo di architetti mostra il loro gusto per le trame metalliche e firma un posto unico nel cuore del sesto distretto della capitale, tra spazio privato, appartamento da collezione e galleria art. Concentrati su uno studio di cui non abbiamo ancora sentito parlare ...

Il progetto è il risultato di una commissione originale: quella di un amante dell'arte che desidera combinare un appartamento privato e uno spazio espositivo nello stesso posto. Situato sotto la grondaia di un edificio haussmanniano nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés, la superficie di 1 metri quadrati era precedentemente occupata da locali terziari e decorata con modanature false e rosette in un carattere "tipicamente parigino" esacerbato. Un'era che è ormai un ricordo del passato da quando, per ordine del signor L., l'agenzia Pseudonym - diretta da Chloé Thomazo e Jeremy Germe -, immagina un fantastico luogo di vita, in cui arte e routine diventano una cosa sola .

7010nomini

Se il piano tradizionale non differisce dai vicini dell'edificio (tra cui un soggiorno, una cucina, una camera da letto e una lavanderia), l'appartamento è immaginato come un pieno sostegno della collezione del suo proprietario. Così, molte opere contemporanee fanno naturalmente parte di una tela neutra, uno spazio museo standardizzato che incorpora i codici del cubo bianco, con la differenza che, lungi dall'essere un luogo solo dedicato alla contemplazione, l'appartamento è sede del quotidiano Mr. L e può ospitare famiglia e amici in vari eventi. Un confine tra il camino e la galleria che svanisce lentamente, facendo vivere i numerosi artefatti alla maniera delle officine di un tempo.

Le false decorazioni dei controsoffitti vengono distrutte, rivelando gli elementi tecnici e un'altezza del soffitto di 8 metri. Un aspetto grezzo rafforzato dalle scelte estetiche fatte dai primi appaltatori: le superfici sono immacolate - non imprecano mai con installazioni ed esposizioni - grazie a una vernice bianca industriale e alla piastrellatura dello stesso tono, mentre i mobili e gli elementi della cucina sono realizzati in acciaio inossidabile. Tavoli, panche o librerie sono montati su ruote, consentendo di modificare la disposizione dei dipinti e delle sculture esposte dal collezionista come desiderato.

Un risultato in cui la neutralità fa rima con singolarità.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito di Pseudonyme

Fotografie: Pseudonimo

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile