frendeites
comunità



John Whelan : Bouillon Julien

Più che un bistrot di quartiere, Bouillon Julien è una vera istituzione parigina. Fondata nel 1906 10ème nel quartiere, il locale ha visto Edith Piaf e il suo amante Marcel Cerdan, Ernest Hemingway, e Jean Cocteau, che assaggiato sono piatti popolari in un arredamento in stile Art Deco classificati tra monumento dal 1997. Ansioso di riportare questo tipico brodo alla sua antica grandezza, John Whelan di Londra spinge i nuovi buongustai in un'estetica unica della Belle Epoque. Un viaggio culinario nostalgico ed elegante.

Sicuramente, se i ristoranti di cucina fusion o offrono carte sano funghi in tutta la capitale, non v'è stato per qualche tempo un secondo vento brodi parigini, i primi interni del secolo scorso questi ristoranti popo alternanza di doratura e murales in Mucha tipo conforto confusione. Dopo il brodo di Chartier e il brodo Pigalle, è la volta di rue du Faubourg Saint-Denis a fare un grande ritorno.

Sotto la guida del designer britannico John Whelan, fondatore di The Guild of Saint Luke, la famosa istituzione trova il suo splendore originale, tra l'estetica leccata e l'autenticità assunta. specialista reale nella riabilitazione delle brasserie francesi, il responsabile del progetto è anche dietro il gruppo ristorante "I grandi Breweries orientali", un ambizioso progetto di ristrutturazione birrerie 15, che vanno da Reims a Nancy via Strasburgo . Chi altro, quindi, per intraprendere la resurrezione di quello che era il quartier generale di Madre Piaf?

7109nomini

Primo passo: ricerca. Per capire che cosa era come il ristorante quando ha aperto, John Whelan ha fatto un giro i musei, le biblioteche e gli archivi a sua disposizione, per ricreare il magico mondo creato dall'artista Armand Segaud - in origine pannelli pavone - l'ebanista Louis Majorelle ha prodotto il bar in mogano oi ceramisti Louis Trézel e Hippolyte Boulanger ai quali dobbiamo i pannelli di vetro splendidamente decorati.
Se negli ultimi anni, il brodo di Julien sembrava essere passato alla lavatrice a causa delle sue pareti opache e della patina dei mobili, non era in 1906! Originariamente, le pareti erano di colore verde menta - colore che sbiadiva dopo decenni di fumo - un colore qui riabilitato dalle squadre della Gilda di San Luca. L'arredamento era lucido, così come sono state restaurate le piastrelle ceramiche tipiche della Belle Epoque.

Un ultimo aggiustamento? Se negli ultimi anni i birrifici parigini 1920 hanno visto brillare i loro prezzi, non dobbiamo dimenticare che in teoria si trattava di prezzi bassi. La mappa è stata aggiornata, offrendo piatti semplici, come il condimento di porri o la bistecca di manzo, che non superano mai gli euro 13.

"Vieni, mio ​​Signore, siediti al mio tavolo! "

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Il sito web di John Whelan

Fotografie: Joanna Maclennon

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile