frendeites

Annidato nell'elegante quartiere Vendôme (1er arrondissement), il Cocktail Bar e il Private Baby Doll Club entusiasmano le notti parigine al ritmo degli anni 1970 e 1980. Ispirata ai club iconici della capitale - dal Palace allo Studio 54 - e alle epopee notturne di Serge Gainsbourg, la Baby Doll ci fa immergere nel tempo di una serata in un'epoca passata. Uno spirito di risveglio che ci rende nostalgici!

Lo studio Friedmann & Versace - fondato dal tandem Delphine Versace e Virginie Friedmann - sviluppa un approccio creativo all'architettura degli interni per creare luoghi sofisticati con una marcata identità. Nuovo indirizzo per i nottambuli, la Baby Doll è un vero luogo di festa che ci trasporta fino all'alba negli anni del boom della vita notturna parigina.

Giocando con contrasti di stuoie e brillanti, la decorazione infeltrita ed elegante del club ci immerge in un'atmosfera sulfurea e voluttuosa. Come le morbide panche e le sedute in velluto verde e prugna, il tappeto con i motivi di piante velenose ci immerge in un'atmosfera riservata. L'arredamento è vestito con tessuti Dedar o pelle plissettata e i tavoli a specchio, entrambi con tocchi di ottone, conferiscono al luogo un'ambientazione intima.

Dietro il bancone laccato nero, gli spiriti eccezionali trovano posto su uno scaffale illuminato. La mappa sviluppata dal mixologo Stephen Martin offre deliziosi cocktail d'autore ispirati ai titoli più famosi dell'enfant terribile della canzone francese. Avvolto in questo arredamento accogliente, ci scambiamo confidenze sorseggiando a Mare, sesso e sole o scorza di limone.

Un interno sottilmente retrò che coltiva l'animazione febbrile del club.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web dell'agenzia Friedmann & Versace

Fotografie: © Hervé Goluza

Léa Pagnier



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Sepalumi con Ilo Pergola