frendeites

Decoratrice e inveterata cacciatrice di occasioni, Tiphaine Verdier inizia a perlustrare i mercatini delle pulci per portare alla luce gli oggetti dei sogni dei suoi sponsor per rivestirli con tessuti colorati di alta qualità. Si è rapidamente lanciata nella produzione francese di panche in ferro, affinando così il suo gusto per il know-how. 

Con questa esperienza e preoccupato per la qualità e l'etica, il designer ha progettato e lanciato una primissima collezione realizzata in Portogallo in modo artigianale. A marzo 2022 il tease, il tombeur e il sulky, rispettivamente lampada, poltrona e cuscino, sono i primi nati di una famiglia di accessori per un soggiorno in piena fioritura! 

Giocosa, femminile e, un po', regressiva, la deliziosa collezione direttamente ispirata al mondo dei fiori rivela l'appetito della sua creatrice per uno chic completamente classico, così come il suo talento nel portarle quel pizzico di freschezza che è ancorato alla modernità! Per perfezionare questo set promettente, Tiphaine Verdier immagina una giacca coordinata e i suoi giromanica removibili da indossare all'interno o da portare via per brillare nella società. 

Tracciando con questi primi pezzi in serie i contorni di un universo gioioso, ovvio pretesto per la gioia di stare insieme, per il senso di condivisione, di accoglienza, per la felicità di ricevere, Tiphaine Verdier afferma il suo gusto autentico per gli altri tanto quanto la sua personalità decorativa esplosiva.

E viva l'eccesso! Ospiti come Maria Antonietta o Elisabetta II non avrebbero certo evitato le sue stravaganti decorazioni di caramelle che mantengono un legame speciale con la storia, la grande e quella delle arti. 

Stanca di musei, mercatini delle pulci e vecchi libri d'arte, iscritta fin dalla tenera età ai saldi Drouot nei fine settimana grazie ai suoi genitori che erano collezionisti, Tiphaine ha naturalmente tracciato il suo percorso verso la creazione. 

Diplomata allo studio Berçot, lascia presto la moda per il mondo dell'arte che, ancora oggi, continua a nutrire le sue ispirazioni. Espatriata a Londra da 8 anni, Tiphaine ha decisamente adottato lo stile britannico disinibito come uno dei suoi marchi di fabbrica. Tornata in Francia, adornata da questo vocabolario fiorito e audace così tipicamente britannico, si impegna con le Causeuse a rallegrare gli interni di Parigi e altrove.

 

Immagini ©: Marjolijn de Groot

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Bleu Provence con True Colors Lite