frendeites

È in rue Sainte Croix de la Bretonnerie 2 a Parigi che ha aperto i battenti questo ristorante in stile asiatico. Un luogo immaginato come un ponte tra l'Occidente e Taiwan da Régis Botta Architectures.

Tra sfarzo cinese e purezza delle linee giapponesi, ecco un ristorante che ti invita a viaggiare. Grandi archi (cancelli lunari) strutturano e organizzano lo spazio per creare un effetto di profondità. Sono la firma architettonica e decorativa del luogo. Un bar in ottone si trova al centro di questi archi e ospita la cucina del ristorante, una cucina a vista organizzata attorno a un barbecue giapponese. Le luci scelte avvolgono il locale, offrendo una sensazione di calore ai visitatori, e giocando con la brillantezza del bar e degli arredi.

Flirtano con il legno del soffitto a cassettoni... Il luogo è segnato dalla dualità che si crea tra l'aspetto grezzo delle pareti (in gesso) e il soffitto (in massello di rovere), e la raffinatezza portata dall'uso massiccio dell'ottone . Il pavimento in resina gialla completa l'atmosfera: tra tradizione e modernità...

In termini di arredo, anche gli sgabelli e le sedie sono in ottone e pelle dorata. Sono stati progettati appositamente per il luogo. I tavoli sono in massello di rovere.

Ecco un invito a viaggiare firmato Régis Botta Architectures.

 

Immagini ©: Luc Boegly

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale