frendeites

Situato lungo il Canal Saint-Martin, il ristorante Maria Belza, che deve il suo nome al Rocher de la Vierge di Biarritz, è il nuovo indirizzo parigino da scoprire con urgenza...! I proprietari, puri eredi delle tradizioni e dell'atmosfera rilassata del sud-ovest, Benoît Mollet e Franck Guigault, hanno chiamato l'interior designer Daphné Desjeux per vestire i locali: uno spazio di 220 mq che può ospitare fino a 2 ospiti in una zona balneare spirito.

Allegoria del tempo che passa, il ristorante Maria Belza si ispira ai codici ecclesiastici, il tutto in uno spirito insolito. Passione comune a Benoît e Franck, è del tutto naturale che la cultura dello scivolamento investa anche i luoghi con parsimonia. Le diverse sfumature di blu si dispiegano nello spazio, un cenno a Biarritz bagnata dall'oceano. Per portare chiarezza al luogo, un patchwork di specchi vintage simili a vetrate colorate appare sul lato di una parete.

Particolare attenzione è stata riservata ai dettagli con la creazione di una biblioteca - attraversando il ristorante - impreziosita da tanti oggetti biblici come rosari, candele o cornici antiche ma anche bellissimi libri di surf 100%. Un affresco murale fatto a mano dallo spirito oceanico punteggia questo insieme composto da applique circondate da Madonne che si fronteggiano su un'onda di sospensioni sfrangiate composte da candele o addirittura colombe di ceramica come un volo verso il cielo... Per non parlare la presenza di un longboard, oggetto evocativo per un momento di evasione.

Questo basta per dare una vera anima al luogo, fatto di folklore tipico del sud-ovest arricchito da un tocco chic molto parigino.

La rigogliosa vegetazione prende infine il sopravvento sulle pareti, in maniera quasi selvaggia, in omaggio agli elementi naturali di Biarritz.

 

Immagini dell'atmosfera ©: Benoît Linero; Ritratti ©: Raphael Dautigny

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Mikomax con hushHybrid