frendeites

Una villa scultorea si estende sul promontorio di Abbiadori, affacciata sulla magnifica Cala Volpe, in uno degli scenari più suggestivi della Sardegna. L'opera, progettata da Fabio Mazzeo, colpisce per il suo carattere visionario, che evidenzia il legame tra la residenza e il suo ambiente naturale in un gioco di rimandi permanenti. 

Architettura su misura dove il design è presente ad ogni livello fin nei minimi dettagli, dando vita ad uno stile unico. Arte, design e artigianato si intrecciano con equilibrio. Un'opera collettiva, sotto l'attenta supervisione di Fabio Mazzeo, direttore artistico della società Exclusiva, e oggi di Fabio Mazzeo Architects, che afferma: "Il nostro modo di progettare e costruire è radicato in un ideale di bellezza italiana che non è mai statica , ma si traduce ogni volta in uno stile unico modulato secondo i desideri del cliente. Ed è un traguardo che raggiungiamo coinvolgendo talenti e competenze trasversali. Artisti, artigiani, decoratori, pittori e tutti i creativi e designer del team di Fabio Mazzeo, in una visione olistica e organica dell'architettura”. 

Filo conduttore del progetto è il travertino, che riveste interamente la villa e penetra all'interno. Una tavolozza di marmi pregiati alternati tra Navona, Noce, sabbia, travertini bocciardati e levigati danno movimento e luce, insieme a finestre a tutta altezza che catturano scorci sempre diversi. 

I volumi fluidi sembrano essere disegnati dal vento, seguendo l'orografia del territorio in un'affascinante interazione con l'ambiente naturale. Un edificio di 1300 mq disposto su tre livelli, in armoniosa simbiosi con i 2 mq di giardino terrazzato e la panoramica piscina a sfioro.

 

Immagini ©: Massimo Camplone 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale