frendeites

Il progetto prevedeva la ristrutturazione di una casa dei primi del XNUMX° secolo nel quartiere Bubeneč di Praga. Come punti cardine della progettazione dei luoghi: l'interconnessione e la compattezza dell'insieme. Un obiettivo raggiunto grazie all'uso giocoso di alcuni materiali, colori e texture che qui hanno avuto un ruolo di primo piano. 

Ad appannaggio dei clienti: un pavimento in cementine con motivo a stella a quattro punte, una disposizione molto moderna, minimalista, lussuosa e calda.

L'appartamento, che originariamente era costituito da stanze molto piccole, come spesso accadeva in quel periodo, subì diversi adeguamenti nella disposizione. In primo luogo, la rimozione di un muro ha permesso la creazione di uno spazio centrale e ha creato il cuore pulsante del luogo. Come elementi dominanti degli spazi abitativi: i colori tenui ma anche le linee pulite e regolari dei mobili atipici.

L'appartamento dispone di una gamma di illuminazione che promuove atmosfere calde, mettendo in risalto l'eccezionale arredamento. Tra questi, il tavolino Stella di Jiří Krejčík, la poltrona Roly Poly o il leggendario divano Togo…

Il corridoio offre un aspetto completamente diverso grazie a una serie di specchi immaginati dagli architetti e piastrelle in tonalità cangianti, dal grigio medio sfumato all'ocra senape passando per il rosa cipria... 

 

Immagini ©: Linka

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale