frendeites
comunità



Franklin Azzi Architecture : Beaupassage

Nel cuore della Capitale, l'architetto Franklin Azzi scrive un nuovo capitolo di brani parigini, con il giustamente intitolato Beaupassage: una galleria di 4 metri quadrati di superficie interamente dedicata agli epicurei. Un'alleanza tra tradizione e contemporaneità, nelle facciate come nei piatti.

Lo scorso agosto, Beaupassage ha aperto nel popolare 7arrondissement di Parigi: un collegamento tra boulevard Raspail, rue de Grenelle e rue du Bac, ma anche e soprattutto tra quattro secoli di storia. Un cadavere squisito per un tempio della squisitezza!

Se l'inaugurazione ufficiale è avvenuta appena tre mesi fa, l'avventura in realtà risale a sette anni prima, quando il promotore Laurent Dumas e la sua compagnia Emerige acquisirono due pezzi di città contigui, che non comunicano tra loro e accusano una differenza di altimetria di un metro. Inizia quindi un lungo percorso di radiografia, progettazione e ristrutturazione svolto dall'agenzia B&B, prima che Franklin Azzi si unisca al team. Bastano allora pochi schizzi iperrealistici per convincere il committente ad affidare al designer francese la coerenza di questo allestimento composto da sei edifici nuovi o ristrutturati, risalenti al XVII secolo.e XXsecolo. Tra questi, il poco conosciuto Convento delle Récollettes - una controparte femminile del Convento dei Récollets situato nel 10arrondissement di Parigi -, e l'emblematico edificio degli anni '1930 progettato da Denis Honegger rue de Grenelle, il cui portico costituisce uno dei tre accessi dell'operazione oggi rivisitato dagli artisti Eva Jospin, Fabrice Hyber e Romain Bernini . Ancora più improbabile in questo imbroglio urbanistico, la presenza di una sala Renault in metallo, mattoni e vetro.

6758nomini

Sono stati necessari tre anni di lavoro perché, dietro le facciate dei condomini che hanno plasmato il profilo e la fama della Città della Luce, i palati più avventurosi non scoprano il lato nascosto del quartiere: industriale questa volta. Ironia della sorte, il garage di cinque piani, che un tempo era nascosto alla vista, è diventato una delle strutture di punta dell'operazione, inclusa un'area logistica sotterranea, che ha richiesto importanti riparazioni secondarie. lavoro -, negozi su unico livello e in R + 1, uffici e alloggio attico. I mattoni sostituiti o aggiunti qui contrastano volutamente con le pavimentazioni originali, al fine di introdurre a "Concetto di carbonio architettonico 14"come piace dire al designer.

Nel blocco misto Beaupassage, mangiamo e lavoriamo in uno dei 14 lotti commerciali, ma viviamo anche in 59 unità abitative - di cui 10 social housing - che vanno dai monolocali al T5 di 200 mq. Tutto è collegato al piano terra da un passaggio pedonale all'aperto pavimentato e vegetato dal paesaggista Michel Desvignes. Un intervento che Franklin Azzi giustifica in tutta umiltà: "Sono come un medico di base, se ne ho bisogno, chiedo a specialisti". Tra le 14 bancarelle in cui grandi nomi della gastronomia hanno installato nuovi concetti culinari alla portata di tutte le tasche, questo artista vegetale ha riprodotto un campionamento di specie presenti nelle foreste dell'Île-de-France. Infine, "È diventata una scorciatoia urbana, quasi un passaggio del desiderio che, pur essendo privato, ha tutte le qualità di uno spazio pubblico", conclude con tenerezza il capomastro.

Una galleria contemporanea che, se riprende i codici della galleria commerciale tradizionale, si fa notare e offre più di un passaggio: una ballata nella terra dei sensi.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito Franklin Azzi 

Fotografie: Alexandre Tabaste, Charlotte Donke e Anne Emmanuelle Thion

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

 

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

 

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto 

Versione mobile