frendeites

Attingendo all'artigianato di Blanc Carrare, Alessandra Apos e Andrea Persano portano una visione unica alla collezione Noire de Lava che - dal pavimento alla parete - offre una varietà di soluzioni per arredare e arredare gli interni. 

Combinando economia di scala ed ecologia, la collezione Noire de Lava ha la particolarità di essere più accessibile di alcuni altri materiali. Ottimizza blockine estratte da cava e non valorizzate. Infine, lo spessore ridotto delle piastrelle permette di utilizzare meno materia prima, di facilitare la realizzazione del progetto e di alleggerire il carico a terra o sulle pareti. 

Pavimenti e rivestimenti sono trattati con finiture e motivi semplici, con o senza rilievo. Il processo “mix & match” proposto da Blanc Carrare offre grande libertà compositiva, garantendo risultati diversificati. 

Incisioni laviche: piastrelle finemente incise, una ad una, con macchine digitali e in piccole serie. 

Reti laviche: motivi semplici e delicati che offrono una gamma di decori in tinta unita, giocando sugli effetti della luce apportata alla materia. 

Intreccio lavico: una miscela di tecniche, come l'incisione e la polvere di sabbia, che creano un doppio effetto di materia e luce. Ideali per il pavimento, queste parti non sono riparabili. 

Polvere di lava: personalizzate a mano nelle cabine di sabbiatura, queste piastrelle grafiche e antiscivolo sono particolarmente sviluppate per i pavimenti di piscine e spa.

Edizione nera lavica

All'interno della collezione Noire de Lava, Blanc Carrare è un esempio per una linea di mobili e accessori eccezionali ed economici. Queste parti sono infatti costituite da ritagli di roccia lavica ottenuti durante il taglio e le varie fasi di trasformazione del materiale. 

La linea scultorea dei tavoli si ispira al profilo delle colonne doriche, dove le scanalature diventano pieghe e accolgono la luce nelle sue molteplici sfaccettature. È arricchito da un delicato anello in ottone che rafforza questo gioco di contrasti. 

I vasi impilabili e i vani contenitori si presentano come una serie di elementi semplici, funzionali e componibili. Un bordo in oro 24 carati illumina la pietra e le conferisce una vera identità. È realizzato a mano da Pascal Meyer, doratore Meilleur Ouvrier de France, a Strasburgo da tre generazioni ed è etichettato Entreprise du Patrimoine Vivant (EPV).

Bianco Carrara

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito Blanc Carrare.



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Bleu Provence con True Colors Lite