frendeites

Qualche tempo fa, Alki e lo studio Iratzoki & Lizaso si sono dati una sfida: creare una sedia da lavoro a metà tra i codici ergonomici dell'ufficio e l'universo del brand Alki, caratterizzata da morbidezza e affettività. .

È da una constatazione che nasce il nuovo modello presentato da Alki: i codici estetici della sedia da ufficio erano più vicini, fino ad ora, allo strumento “ortopedico” che alla compagna di lavoro. In effetti, gli utenti avevano poca stima per questo strumento, di cui alla fine utilizzavano pochissimo le varie funzionalità... 

Per questo la sedia Lan va totalmente contro questa tendenza rendendo molto discrete le regolazioni della seduta: il meccanismo scompare sotto la seduta e i braccioli, che sono parte integrante dello schienale. Un accurato lavoro è stato fatto sulla forma, le zone di contatto e la scelta dei materiali per creare un oggetto piacevole e rilassato. Il legno, il materiale preferito di Alki, è qui utilizzato sia all'interno che all'esterno della seduta.

La funzionalità del sedile Lan gli consente di adattarsi a un'ampia gamma di tipi di corporatura. In questo modo il meccanismo sincrono integrato nel sedile è autoregolante. Regola la tensione dello schienale in base al peso dell'utilizzatore. Lo schienale può essere bloccato a tre diverse inclinazioni e la sua forma è stata studiata per consentire all'utilizzatore una grande libertà di movimento nella torsione.

Per quanto riguarda il design, è sobrio, raffinato ed elegante per adattarsi a tutti gli interni, l'ufficio, ovviamente, ma anche la casa dove lavoriamo sempre di più... 

 

Alki

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Il sito di Alki.



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE