frendeites

Con i suoi elementi angolari monolitici sulle due centrali elettriche di ZAC Moulon e ZAC Polytechnique, la facciata con pareti in cemento armato non è solo notevole per la sua architettura, ma anche per la sua durata e le sue caratteristiche ecologiche che hanno sedotto il progettisti e proprietari.

ZAC Moulon e ZAC Polytechnique fanno parte di una rete intelligente di riscaldamento e raffreddamento a bassa temperatura che utilizza energia geotermica profonda e contribuisce a rendere Paris-Saclay un eco-territorio energetico positivo. Ovviamente, l'amministrazione aggiudicatrice ha assicurato che i materiali scelti per questi edifici soddisfino i requisiti di durabilità e longevità.

La facciata a velo di pelle di cemento non è interrotta da finestre, e quindi sottolinea la verticalità del progetto e gli conferisce un aspetto futuristico. Gli elementi angolari della nuova gamma formparts fab realizzati in cemento rinforzato con fibra di vetro e con i loro bordi puliti colpiscono per la loro modernità ed eleganza. Particolarmente eccezionale è l'insieme omogeneo di giunti sulla facciata. Anche gli architetti dell'agenzia Fricout-Cassignol hanno attribuito grande importanza alla sua meticolosa realizzazione. Un dettaglio architettonico molto interessante della struttura ZAC Moulon è il passaggio della facciata a una parte semitrasparente, dove diventa un guardrail per il tetto verde, che rappresenta anche la firma ecologica dell'edificio.

Per Rieder, innovazione e sostenibilità sono due delle forze trainanti dietro il costante sviluppo dei suoi prodotti. I pannelli delle pareti piane in cemento sono sottili di tredici millimetri e quindi riducono la necessità di materie prime. Sono disponibili in una moltitudine di colori, superfici e trame, e si adattano così perfettamente ai più svariati progetti architettonici. Rinunciando ai componenti superflui, viene preservato il carattere e l'aspetto autentico del cemento. L'assenza di prodotti inquinanti e pericolosi come il biossido di silicio cristallino ne fanno un rivestimento la cui lavorazione e manipolazione non presenta pericoli - anche all'interno - e consente il completo riciclaggio dei pannelli. In linea con una filosofia zero rifiuti, le tecnologie innovative aiutano a ottimizzare i tagli e gli scarti persistenti vengono ampiamente riconvertiti in prodotti di formato più piccolo.

Al fine di ridurre la propria impronta di carbonio, Rieder ha implementato una strategia che mira a sistematizzare l'uso di energie rinnovabili per la produzione, la sostituzione di parte del cemento con altri leganti più ecologici e la compensazione del impronta di carbonio inevitabile attraverso misure aggiuntive su cui il gruppo comunicherà a breve.

Per saperne di più, puoi Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous Devez activer le JavaScript pour la visualizzatore.e visita il sito Rieder, così come il suo Account Instagram e pagina di Facebook

Immagini: © Rieder

editoriale



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !