frendeites

Aspetti come l'illuminazione, l'accessibilità, la climatizzazione, l'isolamento termico e acustico, gli inquinanti prodotti da alcuni materiali da costruzione e i composti organici volatili danno luogo a quella che viene definita sindrome dell'edificio malato.

La certificazione dei pozzi è un sistema di valutazione dinamico per edifici e comunità, che misura il loro impatto sulla salute e sul benessere dei suoi occupanti.

La sede di Actiu è uno dei 10 edifici in Europa ad aver ottenuto la certificazione Well v2 Platinum ed è stata la prima a beneficiarne in Spagna.

Castalla / Alicante, 22 luglio 2021.

La pandemia di covid-19 ha cambiato la percezione del rapporto tra spazio abitativo e salute. Gli spazi chiusi, residenziali, professionali o di svago, in cui si trascorre più del 90% del tempo, hanno un'influenza diretta sulla salute e sul benessere quotidiani.

Il rapporto dell'essere umano con l'ambiente è multidirezionale. Pertanto, gli edifici hanno un impatto sull'ecosistema e influenzano la lotta contro il riscaldamento globale. Allo stesso modo, gli ambienti urbani determinano e condizionano anche la salute degli edifici e, di conseguenza, quella dei loro utenti.

Fattori come l'illuminazione, l'accessibilità, la climatizzazione, l'isolamento termico e acustico, gli inquinanti prodotti da alcuni materiali da costruzione e i composti organici volatili (COV) danno luogo a quella che viene chiamata la sindrome degli edifici insalubri, definita dall'OMS nel 1982 come "tutte le malattie causate o stimolate dall'inquinamento atmosferico in questi spazi confinati”.

Architettura per il beneêtre

All'origine della pandemia di covid-19, l'architettura è stata grande protagonista nella ricerca del benessere degli utenti, attraverso spazi aperti e flessibili, isolamento acustico, buona illuminazione e buona ventilazione, realizzati con materiali di qualità e dotati dei più tecnologia avanzata.

A seguito della pandemia di covid-19, l'architettura gioca un ruolo più importante nella ricerca del benessere degli utenti, attraverso spazi aperti e flessibili, isolati acusticamente, ben illuminati e ventilati, realizzati con materiali di qualità e dotati delle più avanzate tecnologie e misure igieniche. Inoltre, ci sono altri elementi più difficili da valutare e quantificare, ma che hanno un'evidente influenza sulla salute, come quelli legati all'integrazione di colore e vegetazione per migliorare l'umore e ridurre lo stress negli spazi chiusi o l'uso di antibatterici superfici e tessuti in grado di rimuovere dall'ambiente sostanze nocive.

Spazi sanificati certificatiés

La certificazione dei pozzi è un sistema di valutazione dinamico per edifici e comunità, che identifica, misura e controlla le caratteristiche degli spazi costruiti e il loro impatto sulla salute e sul benessere dei suoi occupanti, nonché la loro influenza diretta sulla concentrazione e sulla produttività dei le persone. 

Nell'ottobre 2019, la sede del Parco Tecnologico Actiu de Castalla è diventata il quinto complesso al mondo, il secondo in Europa e il primo in Spagna a ricevere il certificato Well v2 Platinum. Inoltre, la sede di Actiu è diventata il primo edificio industriale al mondo a ricevere la certificazione Well Platinum e Leed Platinum per la sua architettura sostenibile. Da allora, Actiu ha continuato il suo impegno per la salute e il benessere dei suoi lavoratori.

Gestione della proprietàêtre

Attualmente, la sede di Actiu è uno dei 10 edifici in Europa ad aver ottenuto la certificazione Well v2 Platinum e ha recentemente compiuto un ulteriore passo implementando Gaia di Actiu, una piattaforma intelligente che misura e monitora aspetti quali temperatura, umidità, suono, luce, tasso di occupazione, qualità dell'aria e particelle sospese PM 2,5 e PM 10.

Premiato anche il processo di certificazione messo a punto da Actiu presso la propria sede di Castalla per raggiungere lo standard internazionale Well v2. Best Practice per il miglior progetto di Facility Management 2020 premiato da IFMA Spagna. Una filosofia Well che sottolinea l'importanza di creare spazi di lavoro che promuovano il benessere e che l'azienda trasmette anche ai propri clienti, attraverso la propria esperienza e prodotti flessibili, sostenibili e salutari che aiutano a trasformare i loro spazi abitativi.

Di'Azione:

Fondata nel 1968 da Vicente Berbegal a Castalla, Alicante, Actiu è l'azienda spagnola leader nella progettazione e produzione di mobili per spazi di lavoro e di accoglienza. L'azienda è totalmente impegnata in ricerca e sviluppo, qualità, innovazione e design. Actiu mette in evidenza anche il concetto di Cool Working, che mira ad attrezzare gli spazi di lavoro delle aziende in trasformazione culturale, con l'obiettivo di migliorare la produttività e la soddisfazione dei dipendenti.

Nel 2008 Actiu ha aperto il suo Parco Tecnologico a Castalla, con una superficie di 191 mq, incarna una filosofia di sostenibilità ed efficienza in tutti i suoi aspetti. Le sue strutture sono le prime in Spagna, le seconde in Europa e una delle prime cinque al mondo ad aver ottenuto la certificazione Well Platinum V400. Actiu ha inoltre ricevuto la certificazione Leed Platinum per la sostenibilità dei propri impianti, diventando così la prima azienda industriale al mondo ad ottenere questi due riconoscimenti.

Altri riconoscimenti assegnati ad Actiu includono lo Spanish National Design Award e l'European Entrepreneur Award 2017 assegnato al fondatore. Il produttore ha anche vinto numerosi premi per il design dei suoi prodotti come "Red Dot", "Design Preis", "FX", "Premios Delta", "If Design" o anche "The Best of NeoCon". 

 

Immagine

 

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Sito web Actiu.

 

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE