frendeites

Questo progetto di casa unifamiliare situato nella periferia sud di Parigi, nel dipartimento della Val-de-Marne, è stata una sfida geometrica per l'agenzia Wao. Il libro è stato realizzato per una famiglia con due bambini. La trama si trova in un tessuto suburbano nel nord-est di Cachan. 

Era uno degli ultimi appezzamenti edificabili della città. La sua forma è un quadrilatero irregolare delimitato da una strada, un sentiero e un parcheggio. Le regole di ritiro imponevano un'impronta triangolare di 43 m². L'altezza massima costruibile era R+2. Il volume molto snello possibile gli conferisce l'aspetto di una torretta. Questa forma prismatica permette di non disturbare le prospettive esistenti pur rispettando il parallelismo con la disposizione delle strade.

L'edificio ha una struttura in legno ed è basato su tecno-pali. Ciò ha permesso di avere un sito asciutto, eseguito rapidamente. Il rivestimento esterno è un rivestimento in legno preingrigito con un gioco di orientamento che scandisce i diversi volumi abitati esprimendo lo spostamento dei piani in facciata. La scala è composta da cinque rampe, tutte diverse, che collegano piani con orientamenti diversi. Il guardrail si apre per accompagnare e scandire la salita. 

Questa scala è stata realizzata dalla falegnameria digitale Super Cube con sede al Fab Lab WoMa. Grazie agli strumenti di produzione digitale, gli artigiani hanno potuto tagliare con precisione gli elementi che sono stati poi trasportati in cantiere per essere assemblati.

La Maison aux Facettes dimostra quindi l'interesse di utilizzare un'economia locale per ridurre i tempi di costruzione e garantire un rendering su misura. Dà anche un buon esempio della ricchezza architettonica generata da rari vincoli di esiguità e geometria. 

 


Immagini ©: Aurelien Chen 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Bleu Provence con True Colors Lite