frendeites

Dopo l'impressionante Biblioteca Tianjin Binhai immaginata da MVRDVè il turno dell'agenzia Wutopia Lab a proporre la sua visione della biblioteca contemporanea. Che si svolgono a Xi'an (Cina), ex capitale delle dinastie 13, il libro si declina in variazioni sua volta bianco, curve ed elementi futuristici bloccati su uno spazio 1 886 metri quadrati.

Annidato al quarto e al quinto piano di Xuhong Plaza, il bozzolo immaginato dallo studio di Shanghai Wutopia Lab si ispira alle nuvole e alla loro voluttà e propone un set ambientato tra l'utopia poetica e l'arredamento fantascientifico. Distribuito su 1 886 metri quadrati, i diversi spazi di lettura sono disponibili in base alle opere proposte e al loro pubblico. Un vero paradiso bianco di lettura!

L'ingresso della biblioteca è nella zona commerciale, al piano 4e, tramite una camera di equilibrio futuristica nel mezzo della quale si erge una scala senza pilastro alle ringhiere in acciaio non strutturate.

A livello principale, i display curvi realizzati in 300 tonnellate di acciaio sono esaltati dalla presenza di più di 30 000 strisce di luce dispiegate sopra e sotto gli scaffali, dando ai lettori l'impressione di letture come i loro libri preferiti fluttuare nell'aria. L'area principale è costituita da 3000 metri di raggi distribuiti su dieci livelli che offrono scritti popolari e angoli di lettura pubblica. Al centro di questo spazio, le travi strutturali sporgono su un pavimento di vetro e fungono da display che ospita la sezione "Libro del mese".

Anche i bambini trovano il loro account in questo mondo fantastico. Nascosto dietro uno spazio parallelepipedo decorato con disegni argentati che ricordano una foresta incantata, la biblioteca della gioventù ha i suoi ingressi nascosti che conducono alle grotte e ai tour ludici, dove sono attesi lavori divertenti e ricreativi. 

Un mondo magico dove è bello scappare.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Wutopia Lab

Fotografie: immagini di CreatAR



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE