frendeites

Nel secondo arrondissement di Parigi, un oggetto architettonico non identificato sembra essere stato inserito tra due edifici tipici della capitale. Dietro una facciata a specchio sfaccettato si nasconde il nuovo Hearing Institute, un edificio dedicato alla ricerca sull'udito delle neuroscienze firmato architettura VIB.

Il progetto riabilita un vecchio hotel industriale risalente al 1909 e gestito dagli anni '1950 dall'École du barreau. L'intero 4 metri quadrati è visibile dalla strada grazie a un'eccezionale facciata con fascino organico che riflette edifici tipicamente parigini e il cui fascino cellulare si riferisce al programma scientifico che nasconde.

Il visitatore entra nell'edificio attraverso un atrio centrale con un grande baldacchino che stabilisce una camera d'aria tra l'interno e l'esterno. Anche un patio con pareti a specchio svolge questo ruolo, invitando la calma e la contemplazione. L'atrio collega i tre volumi dell'Hearing Institute attraverso circolazioni rivisitate, rese più fluide.

Trattandosi di un progetto di riabilitazione, gli architetti hanno voluto mantenere la maggior parte dei piani purificando gli spazi interni. Quest'ultimo, un po 'futuristico, ospita un auditorium con un'estetica marcata dovuta in particolare alla presenza di un murale psichedelico, uffici e laboratori all'avanguardia destinati alla ricerca.

Un progetto che si adatta magnificamente al paesaggio parigino.

Titolo del progetto: Istituto dell'udito
luogo: Parigi (12e)
proprietario: RIVP
Project management: VIB Architettura
zona: SDP di 4 m²
Costo dei lavori: 16M € HT
Calendario: consegna 2019

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Sito Web di architettura VIB

Foto: DR

Zoe Térouinard



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Un nuovo posto di lavoro per RATP Habitat

2

Una villa sulle alture di Ibiza

3

L'hotel Kimpton St Honoré Paris apre le sue porte