frendeites



Ai confini dell'architettura e del design di mobili, questa installazione dello Studio Makkink & Bey ci invita a ritagliare i nostri mobili dal cuore stesso delle nostre pareti.

Tra gli altri progetti, la Droog ha presentato a Milano la "Casa di parti di mobili". Gioca nel gioco a scorrere in uno spazio interno, questo piccolo bandiera costituito da pareti piastre compensato pretagliati. In queste mura, l'utente può scavare e forare, la creazione di più lucidi distaccanti molti pezzi di mobili. Questi frammenti, quindi ha bisogno di fare è assemblare per dare vita a varie panchine, sedie e tavoli.

La "Casa di parti di mobili", una creazione aperta che l'utente dovrà solo adattare alle loro esigenze e facendo evolvere secondo i suoi desideri. Un progetto concettuale che funzionale, ma molto stimolante.









Fonte: Droog

Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Un nuovo posto di lavoro per RATP Habitat

2

Una villa sulle alture di Ibiza

3

L'hotel Kimpton St Honoré Paris apre le sue porte