frendeites

Ispirato ai piani abitativi organici delle antiche città e villaggi indiani, questo progetto è stato sviluppato per il personale di una fabbrica di cemento a Raipur. 

È su un terreno di 2,8 ettari che è nata quest'opera. La Shree Town ospita edifici di media altezza che offrono 72 monolocali, 48 appartamenti con due camere da letto e 48 appartamenti con tre camere da letto. Ogni edificio è progettato con cortili aperti riparati e spazi di circolazione ventilati naturalmente separati da giardini. 

Tutti gli appartamenti sono stati progettati con finestre incassate e ventilazione incrociata per limitare il guadagno di calore in una città dove le temperature rimangono sopra i 35°C otto mesi all'anno...

A livello estetico, il colore gioca un ruolo importante nel progetto. Vale a dire, che in India, le tonalità luminose sono parte integrante delle feste tradizionali, dell'abbigliamento, degli ornamenti, degli alloggi o persino della gastronomia. Da qui la scelta di toni a dir poco originali. 

All'interno, i colori sono più neutri per consentire agli occupanti di fare le proprie scelte.

Inoltre, il progetto è dotato anche di un sistema di recupero dell'acqua.

Shree Town, un'operazione sostenibile di Sanjay Puri Architects.

 

Immagini ©: MR.DINESH MEHTA

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale