frendeites

Personaggio illustre della scena contemporanea, Douglas Gordon propone qui una mostra del tutto originale, frutto della sua ispirazione all'opera di Alberto Giacometti.

Nato nel 1966 a Glasgow, in Scozia, Douglas Gordon vive e lavora a Berlino, Glasgow e Parigi. Artista multidisciplinare, la sua pratica comprende video e film, disegno, scultura e installazione. Il suo lavoro sulla distorsione del tempo, sulla tensione tra forze contrapposte e dualità come la vita e la morte, il bene e il male, si unisce agli interrogatori di Giacometti sulla condizione umana. 

A questo proposito, ecco cosa dichiara l'artista: “Quando penso alla scultura ea Giacometti, lui è unico. La maggior parte delle sculture che vedo, o che ho visto, hanno una presenza nuova in un mondo creato dalla mitologia, dagli dei o da un dio, dalla scienza o dallo scienziato. E tutti rifiutano la responsabilità ma rivendicano la paternità. Tuttavia le cose di Giacometti, e io voglio usare questa parola "roba", sono piene, raccolte, imbottite, ricoperte dalle impronte del responsabile della cosa che sta davanti a noi. Nel sistema di giustizia penale sembra che questo ragazzo voglia essere catturato (o trovato). »

Per l'occasione ha realizzato una serie di opere originali presentate in relazione a sculture e disegni di Alberto Giacometti sconosciuti o inediti. Queste produzioni segnano una tappa nel lavoro di Gordon e gettano nuova luce su quello di Giacometti. 

 

Il giorno dopo

Fino al 12 giugno 

Istituto Giacometti

5 Rue Victor Schoelcher

75014 Paris

 

leggende

Camera vista Alberto Giacometti il ​​mattino dopo foto Fondation Giacometti

Douglas Gordon Un soidivide II 1966 A Divided Self II 1996 Video Studio perso ma ritrovato VG Bild Kunst Bonn 2020

Douglas Gordon 2021 in residenza presso l'Istituto Giacometti

Alberto Giacometti Capi Uomo e Donna in Panico n2 1963 Capi Uomo e Donna in Panico n2 Fondation Giacometti Successione Alberto Giacometti ADAGP Parigi 2022

Alberto Giacometti Simone de Beauvoir 1946

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE