frendeites

152 Wagram si trova nella parte di avenue de Wagram ampliata da Haussmann nel 1864 nel cosiddetto quartiere Plaine-Monceau, dove sono allestiti alloggi di lusso.

Il palazzo era al momento del suo completamento nel 1892 la casa di famiglia del suo architetto, Prosper Bobin (1844-1923). Venduto dalle figlie dell'architetto nel 1925, ospitò la Scuola di Ingegneria Civile fino alla sua acquisizione nel 1966 da parte della MGEN, che vi fondò un centro sanitario. In questa occasione il piano terra viene ampliato sull'intero cortile per ospitare le sale di consultazione medica illuminate da skydomes; la facciata sul viale non è mai stata modificata dalla sua costruzione. Questo per quanto riguarda la storia dell'edificio.

È quindi in un contesto storico parigino che Christian Biecher ha trovato soluzioni efficaci e delicate per rialzare e creare nuove abitazioni e riabilitare vecchi uffici.

Alla luce delle sfide che presiedono al design della città occidentale contemporanea, l'agenzia Biecher Architectes ha visto in essa l'opportunità di mettere in discussione i criteri ritenuti determinanti della qualità architettonica come li aveva espressi Haussmann, ovvero: leggibilità, diversità, leggerezza, igiene , flessibilità.

Il progetto si compone di tre strati ben definiti: un piano terra con locali che si aprono sulla strada, uno strato più basso ad uso uffici allestito dietro la facciata dell'ex palazzo privato e un terzo strato abitativo distribuito su quattro piani. .

È così che 152 Wagram è stata rinnovata e ridisegnata con una parola d'ordine: diversità. 

Un progetto di cui Biecher Architectes può essere orgoglioso!

 

Immagini ©: Luc Boegly

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE